Raffinato e accogliente, vi racconto il CasaFacile DesignLab 2019

casafacile designlab 2019

Quella del 10 aprile è stata una giornata piena di sorrisi, bellezza e stile, che vi racconto in questo post-reportage.

Questo è il mio secondo anno al CasaFacile DesignLab come Blogger CF style, stessa emozione ma stavolta molto più a mio agio, felice di riabbracciare i colleghi blogger e la redazione.

ingresso casafacile designlab al salone del mobile di milano 2019

Nel dehors i primi incontri, sotto un cielo di nuvole e sole, tra le piante meravigliose di Piante Mati in collaborazione con Orticolario, su progetto curato da Davide di Lefty Garden.


Poi l’ingresso nel DesignLab, uno spazio raffinato e accogliente progettato dallo Studio Pisk con Elisabetta Viganò, dove siamo stati accolti dal Direttore Francesca Magni e subito dopo da Ilaria, blogger di idainteriorlifestyle.com, che ci ha dato utilissimi consigli di fotografia e styling.

La Zona Notte

Ecco la prima area che abbiamo “invaso” noi blogger, una camera da letto dall’atmosfera rilassante, con tanti angoli da fotografare, una parete di cornici ricca di ispirazione e il comodo letto Noctis, su cui pendevano i piumini Daunenstep trasformati in soffici nuvole (so bene quanto sono morbidi, ve ne ho parlato in questo post).

Camera da letto al CasaFacile DesignLab 2019

Dopo aver ammirato ogni dettaglio come gli eleganti diffusori Glade e il servomuto Pisolo che vedete qui sopra, per noi blogger è iniziata un’esercitazione di scatti still life, ecco la mia foto con gli accessori Tescoma.

Piatti Tescoma fotografati al CasaFacile DesignLab 2019.

Il Living

Qui un vero spettacolo: un’esposizione di lampade storiche, tutte icone del design come la Falkland di Bruno Munari (1964), la Zettel’z di Ingo Maurer (1997), Atollo ed Eclisse di Vico Magistretti (1977) e molte altre. Telefoni puntati su tanta bellezza e maestria, poi chiacchiere e selfie sui divani in velluto di Ligne Roset.

Mille scatti anche al meraviglioso tappeto Tangram di Sirecom, forme geometriche e palette di colori del momento.

Io ho fatto una pausa anche qui, sulla panchetta Ego HO1 di Kestile sotto il cubo scultura in ferro di Antonio Sciortino. Grazie a Serena, blogger Cf Style di Picsilli.it, per questo scatto.

Angela seduta su una panchina Kestile sotto il cubo scultura in ferro di Antonio Sciortino.

La Cucina

OASI, la cucina di Aran progettata da Stefano Boeri intorno ad un limone, mi ha fatto venire subito in mente i pranzi piacevoli con gli amici, quando ci si incontra per provare nuove ricette, cucinare in compagnia, preparare la tavola insieme. Lo stesso che è accaduto al CasaFacile DesignLab, tutti raccolti intorno a quest’isola super attrezzata con elettrodomestici Hotpoint, dove uno Chef ha cucinato per noi cose buonissime, dall’antipasto al dolce.

Il caffè e i saluti

La giornata si è conclusa con un sorso di Caffè Vergnano buono e sostenibile (scoprite di più sul progetto Women in coffee che raccoglie fondi per avviare una torrefazione gestita da donne nella Repubblica Dominicana) e con un dono speciale della redazione: una goodie bag piena di sorprese.

Goodie bag.
Nella goodie bag una lattina di Caffè Vergnano, penna Vitra, etichette e nastri adesivi Fabo Solutions, pittura Wilson&Morris, quaderno Tassotti, fragranze Glade, carte memory Tescoma.

Sono andata via felice per aver fatto il pieno di abbracci e di ispirazione e ho avuto la conferma di aver dato la risposta giusta a Giusi Silighini, Instagram Editor CF, quando mi ha chiesto: “Cos’è per te CasaFacile in una sola parola?” e io ho risposto veloce e sicura: “PASSIONE!”.

Tags:
Leave a Comment