Angie's Wandering, Handmade

Napoli Design Market: handmade, creatività e passione

Interessante, divertente, emozionante. E’ stato così per me visitare ieri il Napoli Design Market. Una prima edizione in un posto bellissimo, il liceo artistico della città, piccolo tesoro nel cuore della mia amata Napoli

.

Perchè è stato interessante?

Perchè pieno di handmade di qualità, animato di persone che realizzano oggetti con la testa e con le mani, sperimentando tecniche e lavorazioni su materiali diversi. I designer di Liève combinano essenze di legno pregiato come ebano e palissandro con scarti in pelle, creando gioielli sofisticati, eseguiti con estrema precisione.

lieve gioielli handmade

I gioielli di Liève

C’è poi la ceramica lavorata da Maruska Fiengo, con i suoi accessori romantici e trendy. Leggeri schizzi sulla ceramica smaltata che lei modella con varie forme e poi le pietre che usa per collane e bracciali, realizzati con stoffe in fantasia o morbide e delicate fettucce.

accessori handmade di maruska fiengo

creazioni in ceramica di maruska fiengo

Le creazioni di Maruska Fiengo

Officine Gualandi lavora su più fronti con un’idea di design che si basa su una costante ricerca. Si evince chiaramente guardando i prodotti: le lampade di ceramica e gli altri oggetti di arredo come consolle e appendiabiti sono eleganti, lineari, moderni, come potete vedere nella foto qui sotto, tratta dal loro sito. E le collane in ceramica e tessuto? Anche queste mi hanno conquistata!

lampade in ceramica officine gualandi

angela con collana di officine gualandi

Anche Maria Gualtieri è una designer che ama sperimentare nuove idee. Lei recupera camere d’aria che, dopo specifici trattamenti, diventano gioielli che hanno il colore e la forza di questo insolito materiale di riuso. Ecco una delle sue collane in uno scatto trovato sulla pagina dell’evento.

collana maria gualtieri

Perchè divertente?

Perchè, oltre che ammirare cose belle, ho potuto scambiare chiacchiere piacevoli con tutti. Ognuno ha una storia da raccontare, una storia fatta di passione. The knitting fox propone oggetti che nascono dalla ricerca di preziosi filati. Dietro “la volpe con l’uncinetto” c’è Teresa, che realizza a mano animali, piantine, bracciali. Tutti dolcissimi, ti colpiscono al primo sguardo.

bracciali di The knitting fox

I bracciali di The knitting fox

piantine the knitting fox

Piccoli oggetti di The knitting fox

Divertenti anche le creazioni di Von Kitch, i suoi bijoux realizzati con i cucchiai sono deliziosi, animati da buffe signorine dagli occhi grandi. L’artista che c’è dietro è simpatica ed eclettica, io sono rimasta affascinata anche dalla sua presentazione, da vera stylist.

collane fatte a mano di vonKitch

Dietro ogni prodotto c’è un percorso, un progetto, un sogno. Così veniamo alla parte emozionante…

Perchè emozionante?

Perchè è stato davvero appassionante ascoltare come nascono le idee, come vengono disegnate e realizzate con cura. Il fondatore di Cartucce progetta e realizza sculture di carta molto particolari, producendo piccole icone o grandi totem da parete.

Teste di animali in carta create da Cartucce

Teste di animali in carta create da Cartucce

papillon di carta handmade da cartucce

Il papillon di carta di Cartucce

La carta piace anche molti ai fondatori di Manual. Artigiani, serigrafi, illustratori che dalla passione per il disegno son finiti a creare notebook in edizione limitata per loro e per tutti gli amanti di quaderni e scarabocchi. Molti, fanatici come me, stationery addicted!

notebook manual

E siccome siamo a Napoli, terra di fantasia, passione, energia pura, non mancavano espositori che si sono ispirati alla nostra città per le loro proposte.

Originali e simpatiche le proposte dei Creativi-Tee-Shirt e così pure il piccolo San Gennaro in legno di Dario Scotto, che nel suo laboratorio crea oggetti pensando ai molteplici usi di una creazione di design (scopi ludici e funzionali).

magliette di crea-tee-shirt

creazioni handmade dario scotto

Passeggiando per i corridoi del liceo artistico di Napoli ho sentito a pelle che questo era un evento pieno di passione. Si sentiva l’entusiasmo di tutti i partecipanti, compresi ovviamente tutti coloro che non sono riuscita a citare (li trovate tutti sulla pagina facebook).

Su tutti spiccava l’energia di Rosario che ha avuto l’intuizione di organizzare, insieme a Marina e Sonia, questa prima edizione del Napoli Design Market per riunire le migliori proposte del design del territorio e non solo. Il risultato si è visto: molti, compresa me, hanno potuto ammirare e acquistare oggetti bellissimi. Ognuno unico, con una sua storia e quindi di autentico valore.

 

4 Commenti

  1. Lidia

    17 ottobre 2016 at 21:32

    l’autenticita’ distingue le persone e le loro creazioni sono proiezioni del loro pensiero…della loro anima!!!!

    1. Angela

      19 ottobre 2016 at 10:38

      Ciao Lidia, grazie per il tuo commento. E’ proprio come dici tu: tanta autenticità in questo evento, nelle persone e nelle loro creazioni. Anche per questo è stato speciale 🙂

  2. emanuela

    18 ottobre 2016 at 0:31

    grazie per questo articolo..dettagliato, semplice ma completo! peccato non esserci stata 😉

    1. Angela

      19 ottobre 2016 at 10:36

      Tranquilla Emanuela, ci rifacciamo alla prossima edizione che, viste queste premesse, sarà ancora più interessante 🙂

Lascia un Commento