Home decor

Disegni dei bambini: cosa c’è di meglio per decorare casa?

I disegni dei bambini finiscono sempre sparsi per casa. Sono parte dell’arredamento insieme a tutti gli altri camioncini-pennarelli-dinosauri che ritrovo ovunque, sopra e sotto i mobili. Ma sono così belli che è un vero peccato buttare via queste piccole opere d’arte e allora ecco l’idea: trasformarli in un elemento decorativo. Vediamo insieme come.

Anche ai miei bambini piace colorare e i loro lavori finiscono spesso sul muro con una semplice striscia di scotch. Qualche giorno fa, uno dei due si è fatto prendere la mano e, pagina dopo pagina, ha invaso il corridoio! Allora è nata l’idea di questo articolo su come utilizzare questi piccoli capolavori per abbellire casa.

disegni dei bambini

Mi era già capitato di usarli per decorare casa. Sul mio letto, accanto alle foto di famiglia, ho voluto attaccare i due disegni realizzati per me in occasione della festa della mamma (eccoli qui sotto).

parete con quadri

Dedica per il papà invece nel bagno, dove ho usato una gruccia.

disegni di bambini appesi con gruccia

E qui veniamo al prossimo paragrafo, come attaccarli?

Disegni dei bambini: come attaccarli

Ho fatto un giro tra Pinterest, Houzz e altri blog trovando molti spunti interessanti. La soluzione numero 1 è certamente il nastro adesivo ma, se volete qualcosa che non rovini il foglio e che duri di più, potete optare per le cornici. Avrete così una vera gallery d’artista. Animaletti, pupazzi o nuvolette, pieni di colore e vitalità, daranno un tocco pop alla casa, rendendola fresca e allegra.

Potete usare anche le clips che trovate in cartoleria, da agganciare a un filo metallico oppure al muro. Ogni stanza è perfetta per ospitare i capolavori dei vostri bambini: la cucina, la cameretta, il corridoio. E che dire di una coloratissima porta d’ingresso? Mette il buon umore ogni volta che si esce (anche di lunedì).

Altre idee per conservare i disegni

Ogni volta che i miei bimbi tirano fuori fogli e matite, inizia per loro un momento di grande concentrazione, si vede da come ti mostrano i risultati, pieni di orgoglio e soddisfazione. Insomma, è davvero un peccato gettare via i loro lavori, e allora perchè non conservarli in altri modi? Ecco alcune idee: c’è chi ne fa un cuscino, chi li fotografa e li mette in un unico quadro e chi ne fa un album da custodire insieme alle foto di famiglia, un’idea dolcissima.

Allora, cosa ne pensate? Aspetto i vostri commenti, intanto mi preparo ad una nuova invasione di amabili scarabocchi…

 

2 Commenti

  1. emanuela

    7 novembre 2016 at 0:10

    ciao! mi piace molto l’idea della “gruccia” con il disegno dei piccolini da appendere magari nel bagno..lo farò anche io!ottima idea quella di prendere spunto dai disegni dei bambini per decorare la casa! brave, grazie 😉

    1. Angela

      8 novembre 2016 at 23:03

      Ciao Emanuela e grazie per il tuo commento. I disegni dei bambini sono davvero adorabili, quindi via libera a grucce, washi tape o cornici… Se diventeranno artisti da grandi, potranno dire che siamo stati i primi a credere in loro 🙂

Lascia un Commento