Home decor

Arredare l’ingresso per tutta la famiglia

Questo post nasce per rispondere alla richiesta di consigli da parte di un’amica con famiglia numerosa, poco spazio e voglia di ordine nell’angolo ingresso. Come organizzare al meglio giacche, sciarpe e cappotti? Qui troverete diverse soluzioni per arredare un ingresso in modo che sia bello ma soprattutto funzionale.

Nascondete tutto

Per chi non vuole vedere in giro neanche un cappello, questo è il consiglio migliore: fate sparire tutto!

Scegliete un armadio alto, meglio se fino al soffitto, e organizzate gli interni con precisione: pomelli, sostegni per le scarpe, scatole per gli accessori. Riuscirete così a tenere l’ordine sia dentro che fuori, una soluzione particolarmente indicata quando l’ingresso coincide con un’altra stanza, il living o la cucina.

Islington Internal Remodelling contemporaneo-armadio
armadio ingresso

Ikea

Ecco un’altra ottima alternativa: ricavare una cabina armadio nel sottoscala. Realizzata su misura e in perfetta armonia con l’arredo, io la trovo adorabile (i mattoni a vista, poi, sono meravigliosi).

dettaglihomedecor.com

Al contrario, tenete tutto sott’occhio

Cappotti, sciarpe e cappelli in vista non sempre danno un’impressione di caos. Sono segno della vita di famiglia, del via vai delle giornate, delle stagioni che passano. Se trovate romantica l’idea, optate per un arredo come quello dell’immagine che segue. Fotografie, disegni e ritratti vi aiuteranno a creare uno spazio che rappresenta coloro che abitano in casa. Per evitare la confusione, aggiungete un lungo attaccapanni e contenitori per tutti, meglio ancora se con il nome dei vari componenti di famiglia, così ognuno saprà dove mettere le sue cose.

 

Un ingresso con il giusto mix e la giusta altezza

A volte la scelta giusta è nel mezzo, come in questo caso. Un armadio per conservare le giacche più ingombranti, ganci per cappelli e sciarpe. Ricordate di organizzare gli arredi tenendo conto dei più piccoli. Fissate un attaccapanni all’altezza dei bambini e li aiuterete a diventare più autonomi. Immaginateli al rientro da scuola, qui poseranno giacche e grembiuli senza lasciare nulla in giro.

In questo ingresso non manca proprio nulla. Una scarpiera, specchi a diverse altezze, una comoda panca e, sotto, un paio di cassette recuperate, utili per sistemare gli zaini al rientro da scuola. Super attrezzato, vero?

ingresso con mobili ikea

 

Anche la soluzione che segue sotto soddisfa più esigenze. La parte bassa ha una maggiore profondità, ideale per sedersi e calzare le scarpe, ci sono poi grandi cassetti e altri mobili in alto, dove riporre le cose che si usano meno (per esempio tutti gli accessori che non servono durante la bella stagione). Ottima la divisione in più scomparti, non c’è rischio di sbagliare: ad ognuno il suo!

armadio ingresso

Pinterest

Se avete poco spazio

Il vostro ingresso è piccolo piccolo? Allora c’è solo una cosa da fare: esagerare con i ganci! Ikea mostra come ogni cosa può trovare una sua collocazione anche in pochi centimetri, aggiungendo ben tre attaccapanni, una rastrelliera e una scarpiera, per evitare di tenere le scarpe sul pavimento. Qui potrete sistemare uno svuota tasche o una piantina decorativa.

arredo piccolo ingresso

Ikea

Anche qui sotto trovate tutto in poco più di 60 centimetri. Da copiare l’idea delle aste con i contenitori, dove mettere gli ombrelli, gli occhiali o le chiavi di casa.

arredo piccolo ingresso

Ikea

 

Siate creativi

L’ingresso è il nostro biglietto da visita, il primo luogo di casa che ci accoglie e in cui accogliamo gli altri. Arredatelo con personalità, inserendo elementi originali, oggetti di recupero o fai da te, come nelle immagini che seguono.

Colourful Islington Family Home eclettico-corridoio

 

Anche un appendiabiti a forma di albero è molto bello (io ne ho uno simile a casa, lo vedete in dettaglio nell’immagine di copertina), ma considerate che in inverno potrebbe “ingrassare” troppo. Pensate a quanto diventerebbe ingombrante – e instabile – con tanti cappotti appesi.

albero appendiabiti

Pinterest

Sfruttate anche un piccolo pezzo di parete per fissare dei gancetti per le chiavi di casa o per aggiungere una bacheca. Non avete spazio? Decorate la porta come ho fatto io!  Qualche striscia di lavagna adesiva per non dimenticare di comprare il latte e una micro mensola con un albero decorativo per le chiavi.

dettaglio porta ingresso

Un dettaglio del mio ingresso

 

Come vi sono sembrate queste idee? Le trovate utili? Scrivetemi qui, sulla pagina Facebook di Chasing the beauty o su Instagram. Aspetto i vostri commenti!

Lascia un Commento