Inspiration

Un percorso creativo per scoprire la mia voce interiore

Ieri sera, dopo aver messo a letto i bambini e aver ascoltato le ultime di RaiNews24 (la seconda serata per me va spesso così), ho fatto i compiti. Quelli del Percorso creativo 2018 di Anabella di mywashitape.com, creato con coraggio per la community che su Instagram fa il tifo per la versione italiana di Flow Magazine, pagine ricche di creatività e idee per vivere meglio (#flowinitaliano).

flow magazine

Ho iniziato dal primo esercizio: scrivere una lettera a me stessa oggi e a me tra cinque anni, e piano piano mi sono messa all’opera. Per me non è difficile, scrivo diari da sempre. A casa di mia mamma c’è uno scatolone che prima o poi dovrà sistemare. Più complicato è condividere le mie emozioni con gli altri, ed è per questo che è nato questo blog.

Scrivendo, come sempre, ho capito meglio alcune cose di me ma questa volta con i suggerimenti di Anabella:

“Cercare dentro di noi, nel nostro pensiero più profondo, ma nel modo più semplice, perché venga fuori la nostra voce interiore senza paura di essere giudicati, senza ansie di prestazione. Saremo semplicemente noi stesse”.

Come diceva Joan Didion, mitica scrittrice degli anni ’60: “Non so cosa penso finchè non lo scrivo” e io, ogni volta che metto nero su bianco, provo quella piacevole sensazione di arrivare a intuizioni sorprendenti. Ho fatto i complimenti a me stessa per quella che sono oggi (non sono brava a dirmi brava, quindi è già un grande risultato) ma con un invito ad osare di più, per arrivare con maggiore consapevolezza e soddisfazione alle donna che sarò tra 5 anni. Le parole che lascio qui sono un primo timido tentativo di raccontarmi attraverso le mie emozioni, e non solo con le immagini.

Il secondo esercizio invita ad uscire dalla propria comfort zone, scrivendo liberamente cosa vorremmo fare per migliorare la nostra vita. Mi sono ritrovata con un foglio zeppo di appunti, idee che potrebbero portarmi alla realizzazione dei miei progetti, dei miei sogni. Infine, il compito di oggi: “Cosa faresti se avessi altre cinque vite?“. Domanda interessante, soprattutto per me che vorrei avere sempre tempo per fare tanto altro, continuamente sollecitata dalla curiosità e dal desiderio di scoprire.

Avrete capito, quindi, che ogni passo è un invito a scoprirsi, migliorarsi, guardare avanti. Ieri sera mi sono mossa anch’io: ho prenotato un corso di fotografia che desideravo fare da tempo e fatto una lista di progetti interessanti per il blog.  Non so cos’altro mi aspetta in questo percorso creativo ma non vedo l’ora di scoprirlo.

Intanto ho la mail piena di illustrazioni meravigliose, questa è della bravissima Claudia Guariglia, ma in realtà sono tutte dei piccoli capolavori. Ogni settimana ci sono diverse proposte tra cui scegliere, frutto della collaborazione con illustratrici di talento. Io ne ho stampate diverse per i miei esercizi, ma molte sono da incorniciare.

illustrazione claudia guariglia

Se vi va di seguire il percorso creativo 2018, siete ancora in tempo, basta scrivere ad Anabella sul suo blog, dove parla di creatività, dei suoi amati washi tape e della rivista Flow.

Io vi aspetto sui social, seguitemi lì e camminiamo insieme, vi va?

 

Lascia un Commento