Home decor

7 buone idee per arredare il tuo corridoio

Dopo aver scritto l’articolo sulla wall grid che ha arredato il mio corridoio, mi è venuto in mente che si tratta di uno spazio che viene spesso trascurato, specie se di dimensioni ridotte. Con qualche buona idea décor però può diventare un luogo di passaggio ricco di ispirazione. Ecco i miei suggerimenti per valorizzarlo.

1. Una galleria con foto di famiglia

Circondarsi dei ritratti di famiglia mette di buonumore e ti fa ricordare chi sei. Riempi le pareti del corridoio con gli scatti più belli, quelli delle ultime vacanze ma anche le immagini dei nonni con bastone e cappello. Le vecchie foto in bianco e nero, dal taglio piccolo e i contorni sfumati, sono così romantiche.

Le cornici possono essere di un unico colore o di tinte diverse, disposte in maniera ordinata oppure alla rinfusa. Per dare maggiore risalto alla tua “gallery”, puoi tinteggiare il fondo con una tonalità scura, come nell’immagine qui sotto.

2. Appendiabiti e panche

Se il tuo corridoio si trova vicino alla porta d’ingresso, la scelta migliore è arredarlo con accessori per conservare scarpe, borse e cappelli. Qui puoi vedere una soluzione Ikea con scarpiera, panchetta e tanti ganci. Se in casa ci sono dei bambini, meglio metterne alcuni adatti alla loro altezza, così potranno prendere i loro cappotti in totale autonomia.

Hai spazio per inserire un mobile? Non pensarci due volte, mettici una panca! Puoi poggiarci su la borsa, i giornali, la spesa, oltre ad essere un pezzo passepartout da spostare altrove quando serve (come posto in più dove sedersi, come tavolino d’appoggio, ecc). Io adoro le panche, in guesthouse ne ho due fatte fare dal mio papà con assi di recupero. Puoi chiedere al falegname di realizzarne una per te o cercarla in giro, visto che sono uno dei trend del momento per la loro funzionalità e il loro aspetto rustico.

Se hai un animo minimalista, opta per un appendiabiti semplice e funzionale. Questi pomelli in rovere sono diventati uno dei simboli del design scandinavo, si chiamano The Dots  e sono disponibili in più colori e dimensioni.

2. Libri in quantità

Avrai bisogno almeno di 30 cm di profondità per gli scaffali e circa 80 cm per il passaggio, se ci sei con queste misure, è fatta! Il tuo corridoio si riempirà di cultura ma anche colore. Puoi scegliere scaffali a tutta altezza o una soluzione come questa qui sotto, che ti consente di sfruttare il piano superiore come base di appoggio ed evitare di affollare l’ambiente. Affidati a un bravo falegname e sfrutta ogni centimetro possibile.

4. Basta un tappeto!

Se nessuna delle idee descritte finora ti ha convinto e cerchi qualcosa di più semplice, allora il tappeto è la scelta giusta. Oltre a dare un tocco di stile, può aiutarti a modificare la percezione dello spazio. Righe orizzontali per allargare, quelle verticali per allungare la visuale.

tappeto passatoia in corridoio

In questo caso, invece, il tappeto passatoia con decori antichi impreziosisce lo spazio e crea una sorta di passerella verso un punto focale. Un gioco ottico davvero sofisticato.

5. Boiserie, pavimenti e carte da parati

Niente quadri, libri e tappeti, punta tutto su pareti e pavimento. In queste immagini che ho raccolto, la bellezza dell’ambiente deriva dai toni forti del legno del parquet, l’aspetto industrial dei mattoni o il gusto classico della boiserie. Tutti elementi che danno carattere al corridoio, anche quando è molto piccolo, rendendolo davvero particolare.

corridoio con parquet

corridoio con pareti di mattoni

Per ottenere  un effetto così, puoi anche acquistare una carta da parati con effetto 3D.

Le carte da parati sono perfette per decorare i piccoli spazi dove non c’è spazio per mobili e accessori.

6. Specchi

Sulle pareti laterali o su quella di fondo, lo specchio può avere una funzione utile, decorativa e strategica. Con la sua superficie riflettente, amplifica gli spazi rendendoli apparentemente più grandi. La scelta è tra specchi a tutta altezza che coprono l’intera parete oppure cornici più piccole ma tieni presente che rifletteranno ogni cosa, quindi studia bene la loro posizione.

corridoio con specchio

Cornice classica o moderna, scegli tu in base allo stile della tua casa. Oppure, al contrario, gioca sui contrasti! Una grande specchiera con la superficie invecchiata e decori tradizionali diventerà il tratto distintivo di una casa con arredi moderni.

7. Angolo green

La soluzione che preferisco: tanta luce e tante piante. La Sansevieria o la Kentia, il Ficus o le succulente poggiate su sgabelli e davanzali in un corridoio con pareti bianche e pavimento in legno. Una piccola oasi naturale dove fermarsi per qualche minuto di silenzio e relax.

 

Proprio adesso, mentre scrivo, mi è tornata alla memoria la prima casa che ho condiviso con colui che sarebbe diventato mio marito, una grande mansarda che avevamo decorato con pareti colorate e tanti oggetti di recupero. Aveva un piccolo corridoio all’ingresso che avevo arredato proprio così. Come ho fatto a dimenticarlo? Nell’angolo una mensoletta con piante e quadretti e due grandi finestre da cui entrava una bellissima luce naturale. Da lì potevo vedere i cortili dei palazzi vicini, i tetti delle case napoletane e, più lontano, la collina di Capodimonte. Quanto mi piaceva affacciarmi lì, mentre stendevo il bucato, quando rientravo da lavoro, quando mi fermavo a guardare il tramonto.

Basta poco per rendere speciale un angolo di casa, che sia il corridoio o altro. Tu cosa ne pensi? Se ti va, lascia un commento qui o sulle mie pagine social.

Lascia un Commento