Un giardino in tazza dedicato a Frida Kahlo

  • DIY
  • 6 Luglio 2019
tazza con decorazione frida khalo

Non c’è niente di più bello che lasciarsi trasportare da un’idea creativa e poi iniziare a cercare, costruire, inventare. Così è nato questo progetto dedicato a Frida Kahlo, pittrice messicana che da tempo ha conquistato il mio cuore.

giardino in tazza dedicato a frida kahlo
Sullo sfondo “Self-Portrait dedicated to Dr. Eloesser” – Frida Kahlo 1940

L’idea è nata guardando su Instagram i “piccoli mondi in tazza” creati da Giusi Silighini, Instagram editor di CasaFacile, in occasione di un suo workshop a tema green. Proprio in quei giorni cercavo un regalo originale da fare ad un’amica Frida lover come me e volevo andare oltre un semplice acquisto. Cerco sempre di aggiungere qualcosa di personale al dono, che sia il pacchetto o il biglietto che lo accompagna e questa volta ho trovato proprio l’ispirazione giusta.

La Casa Azul in una tazza

Conoscete la Casa Azul? Si trova a Coyoacán, Città del Messico, un luogo ancora oggi molto visitato dai turisti di tutto il mondo. Frida ha vissuto qui sin da piccola, poi è tornata ad abitarci con l’amore (tormentato) della sua vita, il pittore Diego Rivera. Pareti blu, fontane, tantissime piante, è un posto speciale rimasto come è stato lasciato dall’artista, con i suoi lavori, i pennelli e i colori, gli abiti e gli oggetti personali.

Fonte: fuorimappa.com

Per il mio “piccolo mondo in tazza” ho pensato di ricreare il giardino dove la pittrice amava prendere il sole con Diego, accarezzare gli amati animali, raccogliere fiori per le sue acconciature. Da qui ho iniziato a cercare i materiali.

Come realizzare un micro giardino in una tazza

La mia ricerca è partita subito alla grande: mia madre aveva una vecchia tazza perfetta per il mio progetto, mentre per le piante ho selezionato incenso, due tipi di succulente e un rametto di edera. Vi consiglio di scegliere soprattutto piante grasse, che sono le più resistenti e ce ne sono di tutti i tipi.

tazza con piante

Tenendo come punto di riferimento il mondo di Frida, sfogliando i libri che ho a casa e la sua raccolta di dipinti, ho selezionato questi materiali:

  • un foglio in gommapiuma blu e uno rosso per rappresentare la Casa Azul;
  • pietrine, fiorellini in tessuto, animaletti decorativi;
  • stampa di alcune immagini in miniatura di Frida e Diego insieme, i protagonisti del mio microgiardino.
fiori di feltro

Poi è arrivato il momento di “sporcarsi le mani”: ho riempito la tazza con il terreno, ho inserito il rettangolo blu con una porta rossa e la sua nota frase “Viva la vida”, ho aggiunto la piccola copia del dipinto di Frida e Diego sposi (1931), ho fissato tutto posizionando in posti strategici le piantine e alcune pietrine.

Le parole di Frida

Per renderlo più poetico, ho copiato a mano alcune frasi di Frida su delle foglioline di carta e le ho incollate sulle piante grasse più grandi.

immagine di frida khalo con sue frasi celebri
Self-Portrait dedicated to Leon Trotsky or Between the Curtains – Frida Kahlo 1937

Dipingo i fiori per non farli morire.

Frida Kahlo

Ultimi dettagli per completare il mio micro giardino: farfalle di carta, api e fiori di stoffa sul piattino che ho incollato alla base della tazza.

Ed ecco la mia Tea Cup dedicata a Frida, Diego e alla loro amata Casa Azul. Vi piace?

micro tazza giardino dedicata a Frida Kahlo

La rivoluzione è l’armonia della forma e del colore e tutto esiste, e si muove, sotto una sola legge: la vita.

Frida Kahlo
giardino in tazza dedicato a frida kahlo
Sullo sfondo “Self-Portrait The Frame” – Frida Kahlo 1938

Alla mia amica il regalo è piaciuto tantissimo, la festa di compleanno era a tema Frida e il mio dono capitava a pennello. Non è la prima volta che ci scambiamo doni dedicati alla pittrice, l’ultima volta lei mi ha regalato una Frida di cui vi ho parlato in questo post.

Cosa ne pensate? Avete domande sul tutorial o suggerimenti per migliorarlo? Scrivetemi un commento qui o sui miei social, Facebook e Instagram.

Tags:
Leave a Comment