Home decor

5 idee creative per la parete dietro il letto

Ogni volta che guardo la parete bianca della camera da letto della mia guesthouse, mi soffermo per lunghi minuti pensando a come arredarla. In questo post vi mostre le soluzioni a cui ho pensato, una più bella dell’altra.

Come avrete capito, la guesthouse napoletana è spesso protagonista dei miei post e dei miei scatti sui social, per me è un posto del cuore e prima o poi dovrò dedicarci un post. Per ora potete trovare le immagini  su Instagram: #garibaldi196_nest

Questa volta vi parlerò della camera da letto, che non ho ancora finito di arredare. La stanza ha pareti molto alte, tipiche degli appartamenti d’epoca (l’edificio è del 1891). Ci sono mobili bianchi Ikea, una nicchia-scrivania con pittura lavagna (che adoro) e un pavimento terrazzo con fondo grigio, screziato sui toni del nero e arancio.

camera da letto

pavimento graniglia

camera da letto bianca

Nonostante i dettagli che aggiungo ogni tanto, va decisamente completata. A partire dalla parete dietro il letto e qui veniamo alla mia domanda.

Parete dietro il letto: come arredarla?

Il problema non è che non ho idee, ma che ne ho troppe! Qui vi mostro 5 soluzioni, mi aiutate a scegliere quella giusta?

1. Cartine geografiche per veri viaggiatori

Un’idea che mi frulla da tempo per la testa: una vecchia cartina geografica della Campania, dell’Italia o del mondo! Ingiallita ma integra come quella che vedete qui sotto.

vecchia cartina geografica

A riprova di quanto io ne sia innamorata, ecco la mia bacheca su Pinterest dedicata alle “Decorating Maps“. Non mi resta che frequentare più spesso il mercatino delle pulci vicino casa.

In alternativa, potrei optare per una mappa metallica come quella che vedete qui sotto, che consente di aggiungere foto e souvenir dal mondo.

Mi piace anche perchè sposa la filosofia di questo posto: ospitare viaggiatori da tutto il mondo. Tuttavia, non è la mia preferita, quella la trovate più giù.

2. Scritte al neon

Ironiche e pop, le insegne luminose sono tornate in voga da qualche tempo. Disponibili in versione vintage al neon, ma anche con moderni led, creano un bel contrasto in un ambiente classico. Danno vivacità alla camera, creano un piacevole effetto luminoso al buio e soprattutto lanciano un messaggio in modo chiaro. Tanto vale impegnarsi nella ricerca della parola o frase giusta.

Ecco alcune immagini che mostrano l’effetto.

Lake of the Isles Redux contemporaneo-camera-da-letto
Venice Beach - GMI Member al-mare
Teen Only Hang Out Room by Em Design Interiors eclettico-camera-da-letto

 

Per approfondire il loro valore decorativo, vi consiglio questo articolo sul magazine di Houzz dal titolo illuminante: “Insegne luminose che aggiungono poesia (e un pizzico di follia)“.

 

3. Un unico grande quadro

Secondo il report di Pinterest sui top trend 2018 in ambito home, agli utenti piacciono soluzioni in maxi formato. Wall art is big, vale a dire poster, fotografie e stampe che dominano su grandi pareti.

Immaginate l’effetto con una stampa vintage come questa a seguire. Niente male, vero?

camera da letto con grande quadro dietro il letto

Oppure poche righe su fondo bianco, minimal e imponente allo stesso tempo.

camera da letto con grande quadro dietro il letto

4. Moodbord

Questo non è tra i trend di Pinterest ma per me la moodboard resta sempre di grande ispirazione. Da realizzare con foto in bianco e nero, ritagli di giornali, immagini a tema: arreda con poco impegno e poca spesa. Basta darsi alle letture giuste e avere washi tape in quantità.

parete con immagini

Pinterest

Oppure appendere tante foto di Napoli in modo creativo, come è stato fatto qui.

parete con immagini appese

Pinterest

 

5. La mia preferita, la parete grigia

Ecco, questa è la soluzione che preferisco, pareti grigio che danno carattere alla stanza e risalto al pavimento. Un colore molto in voga ultimamente che, secondo la cromoterapia, ha un effetto rilassante. Perchè non provare?

camera da letto con parete color grigio

Pinterest

parete grigia in camera da letto

Pinterest

Potrei anche optare per una doppia parete come in questa casa australiana scovata su un blog ricco di spunti interessanti: 79ideas.org

camera da letto con parete grigia per metà

79ideas.org

 

Potrei anche scegliere di tinteggiare solo la fascia più alta della parete e proseguire sul soffitto, considerato sempre più spesso come una “quinta parete”. Anche questo tipo di decorazione – statement ceilings –  ha avuto un boom di ricerche su Pinterest, con un incremento del 310%.

soffitto grigio in camera da letto

Pinterest

Quale vi piace di più?

Allora, cosa ne pensate? Io continuo a pensare al grigio ma anche la mappa vintage mi affascina molto. Continuerò ancora per un po’ a restare imbambolata davanti alla parete e poi prenderò la mia decisione.

Seguitemi sui social e aiutatemi a trovare la soluzione giusta, aspetto i vostri commenti qui, su Facebook o su Instagram.

Lascia un Commento